Maggiore efficienza grazie alla consultazione centralizzata delle foto di cantiere

La storica ditta di costruzioni di Lecco struttura una soluzione di gestione centralizzata del patrimonio fotografico dei cantieri durante e dopo la loro esecuzione, con funzionalità di interrogazione e recupero accessibili dalle varie sedi o cantieri.

Organizzazione

Colombo Costruzioni S.p.A.  è nel settore costruzioni una realtà storica, presente sul territorio dal 1905.

Ormai giunta alla quarta generazione, la famiglia Colombo al comando dell'impresa vanta numerosissime opere di prestigio e collaborazioni di altrettanto valore con i maggiori nomi della progettazione architettonica, italiani e non. 

Da sempre attenta e convinta che una delle formule vincenti sia investire in uomini e tecnologia, è in costante aggiornamento e miglioramento organizzativo grazie all'adozione di prodotti e soluzioni d'avanguardia per l'automazione dei processi interni.

Sfida

La forte necessità di gestire il patrimonio fotografico dei cantieri durante e dopo la loro esecuzione richiedeva una gestione centralizzata, con funzionalità di interrogazione e recupero accessibili dalle varie sedi o cantieri.

La soluzione doveva poi essere alloggiata presso il CED della sede centrale, per una maggiore garanzia di sicurezza e salvaguardia del materiale stesso.

Soluzione

A fronte delle specifiche richieste in termini di organizzazione e ricerca delle foto, si è privilegiato uno sviluppo "ad hoc".

Vista la modalità di accesso "distribuita" tra sedi e cantieri a fronte però di una centralizzazione del dato, si è necessariamente scelto uno sviluppo un ambiente web.

Si è così definito un protocollo di organizzazione e catalogazione del materiale da utilizzarsi già presso il singolo cantiere, come nuovo standard aziendale.

Si è poi realizzata una soluzione articolata su tre funzionalità principali

  1. la raccolta organica del materiale dai server di cantiere, collegati in rete privata con la sede centrale. Una procedura temporizzata raccoglie ciclicamente il materiale dai server di cantiere e lo concentra sul server centrale dedicato all'interno del CED
  2. una applicazione che elabora detto materiale, lo indicizza secondo chiavi indicate secondo precise regole dall'utente e ne genera sia l'indice che alimenta così l'indice generale dell'archivio che tutte le anteprime in bassa risoluzione per il sistema di interrogazione e visualizzazione via web. 
  3. Una interfaccia web lato utente che gli permette, in corrispondenza di un URL specifico interno alla LAN, di interrogare l'archivio secondo le chiavi di ricerca definite sul sistema, recuperare le fotografie corrispondenti ai criteri impostati, visualizzarle con riferimento anche al cantiere ed alle date di scatto, scaricare quelle di interesse.

Il link di accesso è stato reso disponibile sulla intranet e Area Riservata del sito web. 

Vista la mole di fotografie che l'azienda ha da gestire e continuamente aggiunge a sistema, al fine di rendere particolarmente performante l'applicazione si è adottato un particolare strumento software che gode di potenti funzionalità di indicizzazione e ricerca "full text", oggi molto usato anche per la realizzazione di motori di ricerca sul web.

Risultati 

A fronte di quanto implementato i vantaggi ottenuti  possono essere schematicamente riassunti in: 

  • centralizzazione del materiale fotografico, con possibilità di facile archiviazione e backup come richiesto fin dall'inizio dal cliente. 
    Inoltre questo processo ha comportato ma forse meglio sarebbe dire ottenuto, l'introduzione di un criterio „standard“ di classificazione ed organizzazione del materiale fotografico, storico e nuovo, secondo "chiavi di ricerca". Grazie infatti a questo lavoro, che ha comportato anche il trattamento e la classificazione del materiale di archivio, si garantisce nel tempo uniformità del dato all'intero archivio storico fotografico aziendale
  • il raggiungimento della reale possibilità di accedere al materiale fotografico da qualunque locazione sulla LAN (sedi, cantieri), in qualunque momento ed in autonomia.
    Questo ha portato sia ad uno snellimento e velocizzazione di procedure ove il materiale fotografico era richiesto come  documentazione necessaria che l'annullamento dei tempi di ricerca da parte del CED, depositario del materiale originale, per soddisfare le richieste di reperimento di fotografie dall'archivio da parte divari utenti aziendali.